Parliamo di Noi

Si parla molto di sostenibilità ambientale ma ancora poco di sostenibilità sociale nonostante l’estrema importanza di questi temi, soprattutto oggi. Una persona disse che è più facile sbarcare sulla luna che diventare un’impresa sostenibile. Beh, qui siamo ai livelli dello sbarco su Marte per quel che riguarda il Diversity, e soprattutto per l’inclusione di persone disabili in azienda.
Classificare gli stakeholder sulla base di “impressioni” personali. L’analisi di materialità realizzata a tavolino. Non spiegare il motivo per cui gli obiettivi non sono stati raggiunti. Richiedere ai consulenti di realizzare il bilancio senza “disturbare” l’azienda. Stendere un sottile velo di omertà per “coprire” le inefficienze o gli inciampi dell’azienda. Addomesticare i dati che secondo l’azienda possono danneggiarne l’immagine. No, queste non sono le linee guida per realizzare un innovativo Bilancio di Sostenibilità. Sono, invece, i sintomi di un malcostume che si sta diffondendo tra le imprese.
Credo che il lavoro di noi comunicatori debba in qualche modo reinventarsi, adeguandosi ai tempi e ai fatti che dal punto di vista sociale ed economico stanno sconvolgendo questi anni.  Reinventarsi vuol dire sicuramente cambiare, diventare più fluidi, più aperti a nuovi stimoli ma anche essere capaci di fondere questo cambiamento con quello che di buono c’è nel nostro dna e che viene da lontano.
Covid-19 idee e scenari per il post : nessuno si salva da solo. Noi comunicatori abbiamo il compito e la responsabilità di trovare insieme alle aziende la strada per un nuovo modo di pensare, guardare ed essere.
Prima o poi la sostenibilità doveva diventare il modello di gestione di riferimento delle imprese. Per farlo doveva entrare a pieno titolo nella governance e nella strategia delle società, soprattutto quelle quotate.
La riflessione di Marco Delle Donne, amministratore delegato e direttore generale di Aida Partners, sulla comunicazione istituzionale ai tempi del coronavirus.
Venerdì 24 gennaio 2020 è stato il momento, Assisi il luogo. Veniamo al perché. È questa la data che ha infatti ufficialmente lanciato il “Manifesto di Assisi”, annunciato proprio presso il Sacro Convento, alla presenza delle massime cariche istituzionali, politiche e imprenditoriali sia nazionali che europee.
Il pensiero di Gianna Paciello, Vice Presidente di Aida Partners, sul
La riflessione di Alessandro Paciello, Presidente di Aida Partners e di Italia Circolare, sul numero di Mark Up di Gennaio