Servizi

Aida Partners Ogilvy PR tra le eccellenze della Green Economy italiana

Aida Partners Ogilvy PR è stata indicata tra le eccellenze della Green Economy in Italia da GreenItaly 2017, l’ottavo rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere, promosso in collaborazione con il  Conai, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e con il contributo di Ecopneus, presentato mercoledì 9 novembre al Palazzo della Triennale di Milano.

 

Aida Partners Ogilvy PR conferma il proprio posizionamento di eccellenza nell’ambito della consulenza in tematiche ambientali: è stata infatti l’unica Agenzia di comunicazione a essere citata come esempio di impresa virtuosa per il suo impegno nella green economy nell’ambito del rapporto GreenItaly 2017 di Fondazione Symbola e Unioncamere.

L’ottava edizione del rapporto, che misura e pesa la forza della green economy nazionale, conferma ancora una volta quanto questo comparto risulti trainante per l’economia del Paese, che conta circa 355mila aziende che dal 2011 a oggi hanno investito in tecnologie “green”.

“Da sempre, la nostra Agenzia è attenta al dibattito sui temi ambientali, legati alla sostenibilità e al made in Italy e si impegna nella divulgazione di una nuova cultura di impresa basata sui principi dell’economia civile, della sostenibilità ambientale, sociale ed economica”. “Condividiamo da più di vent’anni l’idea che si possa parlare di crescita e successo di un’impresa quando questa crea valore nel lungo periodo, non solo per i suoi azionisti, ma anche per il territorio, l’ambiente e le persone. Allo stesso modo, crediamo nelle potenzialità e unicità della cultura italiana, nella sua creatività, nel suo patrimonio unico di conoscenze, saperi e arte, nel suo modo di fare impresa”, commenta Alessandro Paciello, Presidente di Aida Partners Ogilvy PR.

 

GreenItaly 2017 misura e pesa la forza della green economy nazionale: più di un’impresa su quattro dall’inizio della crisi ha scommesso sulla green economy, che in Italia significa più ricerca, innovazione, design, qualità e bellezza. Sono infatti 355mila le aziende italiane, ossia il 27,1% del totale, dell’industria e dei servizi che dal 2011 hanno investito, o lo faranno quest’anno, in tecnologie green per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Alla nostra green economy si devono già 2milioni 972mila green jobs, ossia occupati che applicano competenze ‘verdi’. Una cifra che corrisponde al 13,1% dell’occupazione complessiva nazionale, destinata a salire ancora entro dicembre.

 

Qui il comunicato stampa GreenItaly2017.

 

 

LEAVE A Comment

Archivi